Bagno di design: 5 segreti per uno stile unico

Santuario per alcuni, oasi di pace per altri, rifugio in cui ritagliarsi uno spazio per sé nel caos della quotidianità: per questi motivi - e per molti altri - quando si parla di bagno, del suo rinnovamento o della sua ristrutturazione, è importante individuare in anticipo ciò che si vuole ottenere, soprattutto quando l’obiettivo è mettere a punto un bagno di design. Gli accessori bagno, gli specchi, le luci e le piastrelle, sono gli ingredienti con i quali è possibile raggiungere il nostro scopo.

Quando si progetta o si rinnova un bagno, è quindi opportuno tener conto di una serie di fattori: dalla metratura della stanza alla luminosità, passando per il budget e il gusto personale. Alcuni “trucchi”, però, sono universali e si adattano a qualsiasi esigenza, contribuendo a trasformare anche il bagno più “vintage” - per usare un eufemismo - in uno spazio all’ultimo grido, degno di una rivista di settore. Ecco qualche linea guida utile per iniziare ad abbozzare il progetto del bagno di design dei propri sogni.

 

1. Accessori bagno: scegli uno stile unico!

Provenzale, moderno, minimal o ricercato? Prima di procedere con l’acquisto dei complementi e degli accessori è importante definire quale stile dovrà rispecchiare il nostro bagno così da evitare di ritrovarsi con l’antiestetica confusione che ben poco ha di design. Se l’oggetto del desiderio è, per esempio, una vasca con i piedini, anche il resto degli accessori bagno dovrà essere adeguato allo stile retrò; viceversa, se l’idea è quella di puntare su cromature e acciaio, la direzione da prendere è quella di un bagno dalle linee più moderne.

 

2. Piastrelle bagno e specchi: il rivestimento al servizio del design

I rivestimenti e gli specchi sono importantissimi: danno carattere all’ambiente, contribuendo a raggiungere gusto, eleganza e armoniosità. Lo specchio del bagno è uno dei fulcri attorno a cui può ruotare tutta la stanza: dedicate particolare attenzione alla sua selezione, provate diversi modelli, sperimentate, chiedete agli esperti alternative in grado di soddisfare le vostre esigenze, arrivando però con le idee abbastanza chiare sullo stile (vedi sopra). Anche la scelta delle piastrelle del bagno è importante: si può optare per un’unica varietà su tutte le pareti, differenziare a seconda della “zona” per creare un gioco di colori e fantasie, oppure puntare su un’unica parete a effetto.

 

 3. Accessori bagno: l’importanza dei dettagli e dello stile personale

Proprio perché il bagno è una stanza vissuta, deve mostrare tracce del proprietario, evitando quindi di diventare un luogo asettico. Senza dubbio gli accessori giocano un ruolo cruciale nella definizione dello stile del bagno: dal portasapone, ai complementi d’arredo, dalle tende al portaspazzolino, il progetto non sembra né completo né di design se non c’è cura nella scelta degli accessori bagno.

Restando in linea con lo stile prescelto, date qualche tocco personale al bagno, magari con una scritta sullo specchio del bagno, o scegliendo portasapone e portaspazzolino particolari che richiamino il resto della casa. C’è chi ama le candele profumate, chi asciugamani con una particolare fantasia, chi punta sui tappeti o addirittura sulle piante: creatività è la parola chiave.

 

4. Luci del bagno: sfrutta i colori e gli specchi

In un bagno privo di finestre e di piccole dimensioni, i colori chiari possono contribuire a rendere l’ambiente più ampio e luminoso; se alternati a sporadici sprazzi di colore, inoltre, contribuiscono a renderlo ancora più di design. Anche l’illuminazione artificiale è importantissima: la scelta delle luci del bagno è prioritaria per raggiungere l’obiettivo desiderato e va studiata a tavolino con gli esperti per essere certi di selezionare quella migliore. Un lampadario o una plafoniera possono diventare il principale elemento d’arredo di un bagno di design.

 

5. Bagno di design: l'importanza della funzionalità

Ultima, ma fondamentale regola cui attenersi quando si progetta un bagno è quella di tener conto della sua efficienza. E’ bene non tralasciare le vostre esigenze prima di scegliere l’arredo: avete molti prodotti per l’igiene personale? Scaffali e piano lavabo dovranno essere di dimensioni adeguate. La famiglia è numerosa e ci sono bambini? Meglio optare per un lavabo ampio e facilmente utilizzabile anche dai più piccoli. Amate le docce lunghe e intense? Riservate al box doccia una particolare attenzione.