Bianco, addio: la nuova tendenza dei bagni colorati

La parola d’ordine che contraddistingue un bagno di tendenza è “colore”. In questo specifico caso, “colore” non significa solo inserire un tocco cromatico qua e là, ma scegliere complementi d’arredo e rivestimenti in grado di mettere da parte il bianco e le tinte più classiche. L’arredo bagno assume toni diversi e i bagni diventano colorati, senza però rinunciare a raffinatezza e funzionalità.

 

Bagni colorati: tutto sull’ultimo trend dell’arredo bagno

Nel 2019 purezza, rigore e candore lasciano spazio all’originalità e alla potenza di tonalità più accese. L’arredo bagno colorato è un trend in ascesa che, adattandosi, a ogni tipo di esigenza, consente di dar sfogo alla nostra creatività. I bagni colorati sono il modo perfetto per personalizzare al massimo una stanza che unisce la massima funzionalità al comfort più sfrenato, diventando un vero e proprio spazio living.

I sanitari diventano così dei veri e propri complementi d’arredo, in un bagno che punta al colore. Spaziando dal rosa al giallo ocra, dal verde bosco al blu notte, lavabo, wc e bidet, ma anche vasca da bagno e piatto doccia, possono essere in nuance, oppure diventare parte di un bagno “color block” d’ispirazione pop, che ricorda molto lo stile degli anni ’70 declinato in chiave moderna.

Pantone, d’altro canto, insegna: sono i colori a dettare legge nella moda, così come nel design.  Quest’anno è stato il Living Coral a trionfare, segno che anche tra le mura di casa soffia una ventata di originalità, freschezza ed energia.

 

Soffitto del bagno colorato: l’idea per distinguersi

Il colore, com’è noto, oltre ad arredare contribuisce anche a “influenzare” l’umore. La scelta dei colori delle pareti del bagno diventa così una sorta di “seduta terapeutica”, con la quale potremo individuare la tinta che più va incontro alle nostre esigenze. Tonalità soft o pastello come il rosa, l’azzurro polvere, il verde pallido e il giallo chiaro comunicano un’immediata sensazione di relax e serenità; il blu e le tonalità marine aiutano a mitigare stress e tensione; colori per il bagno come rosso, arancione e giallo sono invece un booster di energia e allegria.

Non sono, tuttavia, solo le pareti a beneficiarne: colorare il soffitto del bagno è un opzione su cui i designer puntano molto, non solo per arredare ma anche per gestire spazi e proporzioni a seconda della tinteggiatura. Per i bagni piccoli ad esempio è preferibile optare per nuances più chiare, che tendono ad allargare e ampliare. Al contrario, tonalità più accese contribuiscono a calibrare le proporzioni anche a seconda della forma della stanza.

 

Opaco e finiture matt per il tocco finale

Quando si parla di arredo bagno colorato e bagni colorati, non basta soltanto scegliere le tinte: è infatti fondamentale abbinare anche la giusta finitura, che quest’anno è rigorosamente opaca, soprattutto quando il pantone è pescato direttamente dai pastelli. Via libera, dunque, a rosa, azzurro e verde che, in opaco, assumono una consistenza serica che mette in evidenza non tanto la levigatezza quanto l’imperfezione, il dettaglio che contribuisce a rendere il bagno unico.

Il trend opaco si applica inoltre anche alle piastrelle - perfette per dare un tocco di colore senza andare a toccare le pareti - e ai pavimenti, optando per esempio per un grès porcellanato o una ceramica che ben si adatta anche ai sanitari. Un’idea in più per la doccia? Il mosaico, ovviamente con tessere opache per una finitura matt chic e di tendenza.